cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » in evidenza, politica
Regola la dimensione del carattere: A A

Lo strano 25 Aprile, alla vigilia del governissimo

Autore: . Data: giovedì, 25 aprile 2013Commenti (2)

25aprileLa Festa della Liberazione si celebra mentre nei palazzi della politica infuria il totoministri, tra chi chiede un governo ‘di scopo’ e chi rivendica un esecutivo politico. Le principali iniziative si svolgeranno a Roma, Milano e Trieste.

Come sempre, anche in occasione del 68° anniversario della Liberazione dall’occupazione nazifascista, Roma ospiterà vari cortei: verrà ricordato l’eccidio delle Fosse Ardeatine alla presenza del capo dello Stato, proprio mentre a Milano partirà da corso Venezia la manifestazione organizzata dall’Anpi.

A Torino è stato invece ripercorso il lungo cammino di Resistenza attraverso la diffusione di una triplice opera letteraria confezionata dal Comune: si tratta di un cofanetto di tre volumi dall’esemplificativo titolo: “Per conoscere la storia”. Contiene un dvd e un cd: il libro di Umberto Massola “Marzo 1943, ore 10″, il romanzo di Italo Calvino “Il sentiero dei nidi di ragno” e della “Storia della Resistenza” di Santo Peli.

Significativa, e all’insegna del ricordo dell’orrore, la manifestazione organizzata a Trieste: appuntamento alle 11 alla Risiera di San Sabba; saranno deposte corone d’alloro e celebrati i riti religiosi cattolico, ebraico, evangelico, serbo-ortodosso e greco-ortodosso. Sarà data quindi lettura di un brano in lingua slovena (con traduzione in italiano) della testimonianza di Iolanda Marchesic, ex deportata ad Auschwitz e a Mauthausen.

Il 25 aprile ”non e’ solo memoria, ma attualita”’, sottolinea l’Arci, che assieme alla stessa Anpi ha organizzato iniziative in tutta Italia. Un’impostazione condivisa dall’Unione delle Comunità ebraiche italiane: la Festa sia anche “l’occasione per riflettere sulle sfide che attendono il Paese” e che devono essere affrontate ”nel segno dell’unità”.

Mentre ‘l’Osservatore Romano’ ricorda il ”contributo determinante” dato nella lotta al nazifascismo da tanti religiosi.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti (2) »

  • rescueitalia ha detto:

    ma quale governissimo. sarebbe meglio chiamarlo governicchio. governicchio come sinonimo di poco serio. e poco seria è l’immagine che troppo spesso da di se l’italia nel mondo.

  • rescueitalia ha detto:

    anche gli ideali dell’anti fascismo sembrano in Italia ormai tramontati per sempre.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008