cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca, politica
Regola la dimensione del carattere: A A

Si riapre il problema Province

Autore: . Data: lunedì, 10 dicembre 2012Commenti (0)

Il decreto che ne prevedeva il riordino potrebbe decadere, aprendo le porte ad un possibile giudizio di incostituzionalità.

Secondo uno studio del Dipartimento delle Riforme del Ministero della Funzione Pubblica, siccome i guai italiani non finiscono mai, con la mancata conversione in legge del dl di riordino delle Province torna “il rischio di una declaratoria di incostituzionalità”.

Nella ricerca messa a punto in vista dell’esame del dl sulle province e delle difficoltà riscontrate durante l’iter, il ‘Salva Italia’ è stato impugnato perchè la Costituzione prevede che lo Stato assegni alle province ’funzioni fondamentali’.

Ora, è dubbio che le sole funzioni di indirizzo e coordinamento dei comuni possano costituire ’funzioni fondamentali’ in senso tecnico.

Se la Corte dovesse accogliere i ricorsi, le province avrebbero tutte le funzioni attuali (e non solo quelle di area vasta) e non sarebbero nemmeno ridotte di numero.

Naturalmente – hanno sottolineato i tecnici del governo – “un rischio di incostituzionalità grava anche sul decreto in esame sotto il profilo della forma e del procedimento usati per il riordino”.

E singolare come in Italia nessuna riforma riesca a compiersi.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008