cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca, esteri
Regola la dimensione del carattere: A A

Il tè riduce il rischio del cancro delle ovaie

Autore: . Data: venerdì, 14 dicembre 2012Commenti (0)

Uno studio australiano svolto in Cina potrebbe aprire una nuova pagina nella lotta alla pericolosa patologia.

Il tè ha un’azione protettiva nei confronti dei tumori alle ovaie. Lo afferma uno studio fatto nella provincia cinese di Guangzhou dell’australiana Curtin University.

Secondo gli scienziati australiani il rischio di ammalarsi diminuisce con l’aumentare della quantità di bevanda assunta.

I ricercatori hanno esaminato mille donne, metà delle quali aveva una diagnosi di tumore epiteliale alle ovaie mentre l’altra era composta da donne sane. I medici hanno fatto compilare al campione un questionario sul consumo di tè.

Si è così scoperto che il tumore insorge meno tra le donne che fanno un più intenso consumo della bevanda.

Per gli studiosi “questo indica che c’è un certo effetto protettivo. Le donne studiate bevevano un insieme di tè verde, nero e oolong”.

Speriamo che in futuro questa intuizione possa portare a terapie efficaci.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008