cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » vivere
Regola la dimensione del carattere: A A

Scoperto il paesaggio della Gioconda

Autore: . Data: lunedì, 26 novembre 2012Commenti (0)

Dopo 500 anni svelato il mistero. Leonardo volle ritrarre Lisa Gherardini in un ambiente campestre. Adesso si sa in che luogo.

Monna Lisa, moglie di Francesco del Giocondo e modella dello straordinario artista-inventore-scienziato toscano, non avava alle spalle la campagna del Valdarno, come si è sempre immaginato, e neppure un paesaggio alpino.

L’enigmatica signora e stata raffigurata nel Montefeltro, l’antico Ducato di Urbino visto dalle alture della Valmarecchia, un territorio che oggi abbraccia Marche, Emilia Romagna e in parte la Toscana.

Lo sostengono Olivia Nesci, geomorfologa dell’Università di Urbino, e Rosetta Borchia, pittrice-fotografa.

Le due ’cacciatrici di paesaggi’, come si definiscono, hanno raccolto le loro indagini in un libro, ’Codice P’, che sarà presentato ufficialmente a dicembre.

Le conclusioni della ricerca però sono già state anticipate. Dalle indagini emergerebbe anche che per raffigurare quel paesaggio, misterioso e affascinante, quanto il sorriso della Gioconda, il Maestro fece ricorso alla compressione, ovvero ad una tecnica di rappresentazione prospettica che ’sintetizza’ lo scorcio e necessaria per racchiudere un territorio tanto vasto in una tela di appena 77 centimenti per 53.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008