cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

Le convinzioni ferree di Santanchè

Autore: . Data: martedì, 6 novembre 2012Commenti (0)

La parlamentare molto vicina al Cavaliere ha testimoniato ieri al processo nel quale l’ex premier è accusato di prostituzione minorile e concussione aggravata.

Santanchè ha affermato di non aver “mai visto giovani ragazze ad Arcore”, nè ha mai incontrato Karima El Mahroug (il vero nome della cosiddetta Ruby Rubacuori) nella residenza di Silvio Berlusconi.

Fin lì tutto più che credibile. Poi l’esponente del Pdl ha detto: “Conosco Berlusconi da 15 anni e ho frequentato la sua abitazione ad Arcore sia per questioni politiche sia per pranzi conviviali”. Nel corso di questa frequentazione, ha aggiunto la parlamentare, “non ho mai visto giovani ragazze nel corso delle cene e degli incontri a cui ho partecipato con Berlusconi’.

Questa, secondo Santanchè è “la forza della verità” che deve uscire dal processo.

Tuttavia, in passato le certezze della deputata Pdl erano meno profonde. A ‘Papi Silvio’ che l’aveva attaccata quando erano avversari “è quella destra Billionaire che cerca di portarci via i voti ma fa solo il gioco della sinistra” aveva replicato tagliente: “E’ ossessionato da me. Tanto, non gliela do”.

Poi aveva aggiunto: “Le ragazze che vogliono fare carriera non devono darla, non serve. Bisogna darla solo per amore”. Pe cui è “inutile dare il voto a Berlusconi, uno che vede noi donne sempre in posizione orizzontale, e mai verticale”.

Insomma, quando il tempo può confondere la memoria.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008