cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

Follie: i medici ospedalieri aspetteranno il tfr per 27 mesi

Autore: . Data: giovedì, 10 novembre 2011Commenti (0)

Gli orrori della manovra finanziaria hanno ricadute di ogni genere. La Cgil lancia l’allarme.

L’attesa del tfr per i camici bianchi sarà più lunga. Fp-Cgil Medici ha reso noto che la liquidazione, “già posticipata con la manovra di agosto di 6 mesi per chi raggiunge i limiti di età o di servizio, e di 24 per tutti gli altri, viene nei fatti rinviata di ulteriori 3 mesi alla luce dell’odierna Circolare n. 16 dell’Inpdap. L’Istituto deve mettere in pagamento la prestazione entro 3 mesi dalle nuove scadenze dei termini e solo dopo saranno dovuti gli interessi”.

Il sindacato ha fatto notare anche come “per i medici che lasciano il servizio per inabilità o per decesso continua ad applicarsi il termine breve di 105 giorni dalla cessazione”.

Massimo Cozza, segretario nazionale di Fp- Cgil ha detto: “Si tratta di un’altra beffa per i medici che in gran parte dovranno aspettare ben 27 mesi per avere il Tfr, dopo tutta una vita lavorativa per il servizio pubblico”.

Inoltre il sindacalista ha chiarito che “dopo questa lunga attesa i medici potranno avere subito solo una prima tranche del tfr, fino a 90 mila euro di importo, con un rinvio di un anno per la seconda tranche, tra i 90 mila e i 150 mila euro, e di altri 12 mesi per la restante parte eccedente i 150 mila euro”.

“Un medico pubblico – ha concluso Cozza – potrà arrivare ad aspettare ben 51 mesi per ottenere tutto il Tfr, nonostante sia il frutto dei suoi versamenti”.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008