cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » esteri
Regola la dimensione del carattere: A A

La sciagura nucleare corrompe anche il Giappone

Autore: . Data: martedì, 19 luglio 2011Commenti (0)

La seconda catena di supermercati del Sol Levante ha ammesso di aver venduto carne di animali che avevano mangiato cibo contaminato dopo la crisi nucleare di Fukushima.

Casi di analoghe truffe e riguardanti verdure, tè, latte, pesce e acqua radioattivi avevano già scatenato una serie di paure dopo la più grave crisi nucleare da quella di Chernobyl del 1986. La Aeon Co ha detto di aver venduto carne di manzo contaminata in un supermercato di Tokyo e in oltre una decina di negozi nella zona circostante, mentre dalla centrale di Fukushima Daiichi, pesantemente danneggiata dal terremoto e dallo tsunami dell’11 marzo, continuano a fuoriuscire radiazioni.

Il distributore, rivale della catena leader nel settore Seven & I Holding, ha reso noto in un comunicato che il bestiame a rischio era stato nutrito con alimenti che presentavano un livello di cesio radioattivo superiore ai limiti imposti dal governo.

Il Giappone adesso probabilmente vieterà la vendita di manzo proveniente dalla zona di Fukushima. Non è chiaro cosa abbia impedito al governo dal prendere già il provvedimento, considerando i rischi evidenti per  la salute dei cittadini.

Aeon ha affermato inoltre di aver venduto 319 chili di manzo dal 27 aprile al 20 giugno in un negozio di Tokyo e in altri supermercati a Kanagawa e Chiba. Ha aggiunto poi di aver distribuito manzo radioattivo anche a Shizuoka and Ishikawa, entrambe nel Giappone centrale.

La crisi di Fukushima sta mostrando che dalle centrali al sistema distributivo alimentare la corruzione sta dilagando, a scapito dell’immagine internazionale del Paese, considerato tra i più trasparenti del mondo.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008