cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca, politica
Regola la dimensione del carattere: A A

Sant’Egidio: un rapporto sulla povertà a Roma

Autore: . Data: venerdì, 24 giugno 2011Commenti (0)

Verrà presentato lunedì 27 a Roma, presso la Camera di Commercio di Roma (Sala del Tempio di Adriano, Piazza di Pietra), un rapporto stilato dalla nota comunità religiosa su degrado e indigenza nella Capitale.

“C’è una grande letteratura sulla povertà – spiegano i promotori in premessa – e c’è un importante dibattito statistico internazionale sugli strumenti per misurare la povertà: relativa, assoluta, estrema. Non è solo un problema terminologico. E’ necessario per cogliere alcuni passaggi del cambiamento in cui siamo immersi”.

Dunque, andrebbe capita meglio la “povertà” per provare a combatterla, “evitando che si radicalizzino sentimenti di fragilità sociale e di insicurezza nella popolazione, che possono fare crescere antagonismi sociali, fino a combattere i ‘poveri’ e non la povertà: è una necessità.

Il rapporto – realizzato insieme alla stessa Camera di Commercio ,che ne ospiterà la presentazione – parte da un progetto elaborato assieme al Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e si concentra su Roma e il Lazio, “anche se in molti casi c’è un raffronto nazionale e, in qualche misura, si offre un quadro del Paese, almeno delle tendenze”.

Non c’è la pretesa di fare il punto statistico, per l’impossibilità di unificare e confrontare fonti diverse, anche cronologicamente. “Ma è uno sforzo di comprensione, dal basso – sostengono a Sant’Egidio – che cerca di leggere nelle fonti esistenti e attraverso approfondimenti che provengono dall’esperienza e dallo studio di ricercatori della Comunità sulla marginalità, le linee di cambiamento, le tendenze, i tratti reali della sofferenza, avanzando, quando possibile, qualche suggerimento e linea di risposta e di contrasto del disagio”.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008