cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » politica, primo piano
Regola la dimensione del carattere: A A

Angela Napoli: per un posto in lista c’è chi si prostituisce

Autore: . Data: giovedì, 3 febbraio 2011Commenti (0)

La deputata finiana, famosa per le sue battaglie contro la ‘ndrangheta, torna denunciare l’uso delle donne da parte del Pdl.

“Oggi non si viene eletti, ma nominati. Quindi è chiaro che essendo nominati se non si punta sulla scelta meritocratica la donna spesso è costretta per avere una determinata posizione in lista anche a prostituirsi. O comunque ad assecondare quelle che sono le volontà del patron. Non escluso che in Parlamento ci siano donne che hanno usato quel metodo”. La parlamentare di Fli aveva pronunciato queste parole nello scorso mese di settembre, quando il caso Ruby-Minetti non era ancora neppure prevedibile.

Componente della Commissione parlamentare Antimafia e della Commissione giustizia della Camera, Angela Napoli, nel marzo 2010 è stata al centro di una drammatica minaccia del crimine organizzato che pianificava di assassinarla.

Ieri la combattiva parlamentare ha riproposto la sua denuncia: “Le mie colleghe del Pdl vogliono mantenere la poltrona, per questo non insorgono contro il premier. Non posso credere che nel loro intimo possano continuare a calpestare la loro dignità di donne. Altro che Popolo della Libertà, qui non esiste nessuna libertà”.

Secondo Angela Napoli la situazione sia in Parlamento che nel Paese è ormai “insostenibile”.

La rappresentante di Fli al tempo della sua accusa di settembre subì attacchi violentissimi dalle sue colleghe del centro destra. Adesso su quelle critiche ha commentato: “Ora non pretendo delle scuse, ma solo uno scatto di dignità. Avevo individuato il sistema di potere e la visione delle donne da parte del presidente Berlusconi, che si evince dalle inchieste di questi giorni. L’attuale legge elettorale è il viatico per comportamenti poco limpidi, come la prostituzione, non solo sessuale, e la compravendita di voti: tutto normale visto che si sempre sottoposti al padrone di turno”.

La vicenda delle feste al Bunga Bunga non ha solo un aspetto giudiziario, ma prima di tutto apre enormi questioni di tipo morale. E le parole di Napoli ricordano quelle pronunciate da Miriam Bartolini, in arte Veronica Lario, moglie separata di Berlusconi all’indomani dell’esplosione dell’affaire Noemi Letizia e dell’annuncio della candidatura di alcune ragazze nelle liste del centro destra.

Bartolini, definendo “ciarpame senza pudore” la pratica di presentare alle elezioni veline e letteronze aveva aggiunto: “Quello che emerge oggi attraverso il paravento delle curve e della bellezza femminile, e che è ancora più grave, è la sfrontatezza e la mancanza di ritegno del potere che offende la credibilità di tutte e questo va contro le donne in genere e soprattutto contro quelle che sono state sempre in prima linea e che ancora lo sono a tutela dei loro diritti”.

Ma i tifosi di ‘Papi Silvio’ non sembrano sensibili alle regole della morale in politica. Ed è forse questo il pericolo più serio del berlusconismo.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008