cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

L’Italia diventa multietnica e multireligiosa, ma di nascosto

Autore: . Data: giovedì, 4 marzo 2010Commenti (0)

Aumentano i matrimoni ‘misti’ e nonostante il razzismo il Paese sta cambiando.

I matrimoni misti in Italia sono più che triplicati in 10 anni, passando dal 3 per cento del 1998 al 10 nel 2008.

Lo ha rilevato una ricerca condotta dall’Ufficio nazionale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso della Cei e curato da Barbara Ghiringhelli del Cadr, il Centro ambrosiano di documentazione per le religioni.

Lo studio è stato presentato ieri ad Ancona ed ha coinvolto 94 diocesi, mettendo in luce che in valori assoluti si è passati dai 975 matrimoni interconfessionali, interreligiosi e misti registrati nel 1999 ai 1.557 del 2008.

Ad essere fortemente incrementati sono i matrimoni interconfessionali (quelli cioè tra coniugi cristiani di diverse confessioni), mentre rimangono pressochè stabili se non lievemente diminuiti i matrimoni interreligiosi.

Nel 1999 i matrimoni interconfessionali erano stati 553 mentre nel 2008 sono saliti a 911.

Inoltre, secondo dati Istat raccolti tra il 1997 e il 2007 in Italia vivono circa 600 mila coppie miste sposate, mentre nel 1991 se ne contavano soltanto 65 mila.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008