cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

Italia: decine di migliaia di donne sottoposte a violenza

Autore: . Data: venerdì, 5 marzo 2010Commenti (0)

L’Istat diffonde i dati e scopre che i figli delle vittime diventano spesso a loro volta aguzzini.

I  dati diffusi dell’Istat sulle violenze alle donne mostrano un Paese malato profondamente e rivelano anche quanto il fenomeno degli abusi sia devastante per i figli.

Linda Laura Sabbadini, direttore centrale dell’Istituto di statistica ha spiegato che quasi 700 mila donne hanno subito violenze in famiglia e che al momento delle aggressioni avevano figli.

Osservando i dati si è scoperto quindi che tra i violenti con la propria partner il 30 per cento aveva assistito ad aggressioni contro la propria madre, il 34,8 era stato vittima delle malversazioni del padre e solo il 6 per cento dei ‘picchatori’ non era stato a sua volta picchiato in famiglia.

Nel 19,6 per cento dei casi, i figli hanno assistito raramente alle aggressioni, nel 20,2 a volte, nel 22,6 spesso.

Secondo Sabbadini “per questi figli la probabilità di diventare se maschi a loro volta autori di violenza fisica o sessuale è più alta che per gli altri”.

Inoltre, i maschi violenti per il 35,9 per cento dei casi svalutano la propria compagna o non la considerano nel quotidiano, sono ubriachi nel 18,7.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008