cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca, primo piano
Regola la dimensione del carattere: A A

InviatoSpeciale si scusa

Autore: . Data: lunedì, 15 marzo 2010Commenti (0)

Per motivi che non sono del tutto chiari un intervento esterno ha prodotto un danno. Adesso tutto è stato risolto.

Nella giornata di mercoledì 17 marzo, quando si dice che i numeri hanno una personalità propria, è stato trovato un virus nel nostro sistema.

L’inconveniente è stato risolto in poche ore, ma la nostra rapidità non è bastata a ‘moderare’ la virulenza dei controlli di Google e così il sito si trova nella lista nera dei ‘cattivi’.

Se i sistemi di rilevazione dei problemi è velocissimo, quello che acquisisce le informazioni sulla risoluzione degli stessi è incredibilmente lento, per cui sono necessarie molte ore per tornare tra i ‘buoni’.

I visitatori che utilizzano alcuni browser, tra i quali Firefox, continueranno a vedere un annuncio di ’sito malevolo’ fino a quando le rilevazioni sulle avvenute riparazioni non saranno terminate.

In realtà non si corre alcun rischio.

Ci scusiamo ancora per l’inconveniente coi lettori.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008