cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

Fini insiste nelle critiche al governo

Autore: . Data: mercoledì, 16 dicembre 2009Commenti (0)

Ha definito “deprecable” la fiducia sulla finanziaria.

fini-berlusconiIl presidente della Camera, anche nel difficile clima prodotto dall’aggressione a Berlusconi, non sembra voler subire le volontà egemoniche del suo stesso partito, il Pdl.
Ieri il governo ha posto la fiducia sulla Finanziaria, in aula alla Camera.

Dopo la votazione dell’articolo uno il ministro per i Raporti con il parlamento, Elio Vito, ha preso la parola ed ha annunciato che il il governo avrebbe posto “la questione di fiducia sull’articolo due della legge finanziaria nel testo licenziato dalla commissione bilancio”.

Gianfranco Fini, dopo l’annuncio, ha subito annunciato ai deputati: “La presidenza della Camera considera deprecabile la decisione assunta dal governo, perchè di fatto impedisce all’aula di pronunciarsi sugli emendamenti” per motivi che secondo l’ex leader di An sono di carattere politico e riguardano i rapporti tra la maggioranza e il governo e non l’attività dell’opposizione.

“L’azione del governo è legittima perche costituzionalmente prevista”, ha spiegato Fini, ma evidentemente non l’ha ritenuta accettabile e dai banchi del Pdl si sono uditi sussulti, tanto da costringere il presidente a chiedere silenzio.

l voto di fiducia che, secondo il regolamento, avverrà nella tarda mattinata di domani, a 24 ore dalla richiesta. L’Aula dovrà poi esaminare gli ordini del giorno prima di passare al voto finale sulla Manovra che tornerà quindi al Senato.

Per quanto ancora la collocazione di Fini resterà legata allo schieramento berlusconiano?

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008