cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

Meridiana in crisi

Autore: . Data: martedì, 22 settembre 2009Commenti (0)

Il trasporto aereo vive momenti difficili.

meridianaAncora malumori all’interno della compagnia aerea Meridiana. L’Anpav, l’associazione degli assistenti di volo, ha attivato “la prima fase della procedura di raffreddamento, iter ufficiale per programmare un pacchetto di scioperi”, come sottolinea una nota.

“L’atteggiamento dilatorio di Meridiana sembra alquanto pretestuoso e non più rinviabile – afferma Fabrizio Contino dell’Anpav nazionale -. Mercoledì prossimo negli uffici Meridiana di Roma ci sarà una riunione tra l’amministratore delegato, l’Anpav e la Uilt per cercare di sanare tutte le lacune contrattuali in cui stiamo operando. Ci aspettiamo di trovare soluzioni, non possiamo continuare così senza un contratto scritto nero su bianco. Qualora non trovassimo punti di convergenza saremo costretti a dichiarare uno stato di agitazione con forti ripercussioni sulla regolarità dei voli”.

“Responsabilmente Anpav e Uilt hanno firmato il 31 marzo scorso un accordo per sventare i licenziamenti – conclude Contino – vogliamo altrettanta serietà e responsabilità da parte del top-managment a trovare con noi soluzioni concrete alla situazione che altrimenti rischia sicuramente di degenerare”.

Se n Italia le cose non vanno bene dalla Francia arriva una notizia preoccupante. La direzione della compagnia Air France-KLM ha annunciato che ridurrà le proprie capacità del 2 per cento durante l’inverno (a partire dal prossimo 25 ottobre), rispetto all’anno scorso, “a causa di un contesto economico che rimane molto scadente”.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008