cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

D’alema risponde a chi lo attacca

Autore: . Data: giovedì, 10 settembre 2009Commenti (0)

Per l’ex ministro degli esteri una cena elettorale non ha valore.

d_alemaA margine delle dicharazioni fatte da Tarantini sulla sua strategia er ‘facilitare’ gli ‘affari’ della sua azienda, l’impreditore barese avrebbe detto di aver organizzato una cena con Massimo D’alema.

Il parlamentare del Pd ieri è intervenuto sul fatto e detto: “Non conosco Tarantini, non ho mai avuto alcun rapporto con lui. Non vedo che cosa c’entri una cena elettorale, che è del tutto legittima, con lo sfruttamento della prostituzione, che è un reato”.

Poi D’Alema ha aggiunto: “Faccio centinaia di cene elettorali e credo che quella sera ne abbia fatte due o tre” “Sono sinceramente due fatti – ha sottolineato ancora – che non possono essere accostati. Fa ridere che si parli di questo evento, che non ha nessun significato, mentre mi pare che Tarantini racconti di aver organizzato 18 festini per il presidente del Consiglio. Mi pare francamente che quello è un problema”.

E’ indubbia la differenza tra le cose, ma risulta almeno ‘superficiale’ per un politico partecipare ad eventi nei quali sono presenti persone delle quali non è certa la trasparenza. Un episodio analago in altri Paesi democratici avrebbe avuto di certo ripercussioni pesanti, indipendentemente dalla presenza o meno di violazioni delle leggi. Ma l’Italia è un altro mondo e una cena elettorale è solo una cena elettorale, indipendentemente da chi le organizza o vi partecipa, perchè come il denaro i voti non hanno mai un cattivo odore.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008