cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

La Cgil potrebbe salvare l’Unità

Autore: . Data: mercoledì, 6 maggio 2009Commenti (0)

Alla crisi del centro sinistra deve essere associata qyella del giornale fondato da Antonio Gramsci. La situazione finanziaria del quotidiano è gravissima ed in aiuto potrebbe arrivare il sondacato.

lunitaSarebbe tutto pronto in Cgil per il via al salvataggio de ‘L’Unita. Dopo mesi di incontri e discussioni è atteso a giorni, probabilmente già la prossima settimana, l’annuncio del piano messo a punto dalla confederazione di Corso Italia per ridare ossigeno alle casse del quotidiano che fa capo Renato Soru, l’ex governatore della Sardegna e proprietario di Tiscali.

Escluso da subito l’ingresso nel capitale, la strada scelta dal sindacato guidato da Guglielmo Epifani è piuttosto quella di un accordo commerciale che prevede una gamma di interventi diversificati.

Primo step, a quanto si apprende, l’acquisto di una ‘quartina’, di quattro pagine del quotidiano che sarà gestita probabilmente da ‘Rassegna sindacale’, il settimanale che fa capo alla Cgil.

Una sorta di giornale nel giornale, dunque, a cadenza settimanale, che tratterà, in maniera distinta dal resto, tematiche legate al mondo del lavoro. Un impegno, questo, che si protrarrà per tutto il 2009 e il cui apporto finanziario si aggira intorno a qualche centinaio di migliaio di euro. L’accordo potrebbe poi allargarsi anche alla ‘rete’: si parla di sviluppare, in prospettiva, sinergie e integrazioni tra i due siti Internet con l’acquisto di banner fissi i cui contenuti sarebbero curati sempre dalla Cgil.

E “per dare una mano” arriverà anche un sostegno sul fronte degli abbonamenti che costituirà, comunque, l’ultima tappa del percorso di salvataggio.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008