cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

Alitalia: guai per Alicos, meglio per Atitech

Autore: . Data: martedì, 5 maggio 2009Commenti (0)

Chiusi i bandi per la cessione delle ultime attività della ex Compagnia di bandiera.

alitalia-motoriSi legge in una nota dell’azienda in liquidazione: “Il Commissario straordinario del Gruppo Alitalia, Augusto Fantozzi, rende noto che alla scadenza del termine previsto dei bandi di gara sono state presentate cinque manifestazioni di interesse per l’acquisto della partecipazione di Alitalia Servizi in Alitalia Maintenance System (Ams) e una per l’acquisto della partecipazione di Alitalia Servizi in Atitech. Non è pervenuta invece alcuna manifestazione di interesse  per l’acquisto delle partecipazioni di Alitalia Linee Aeree Italiane in Alicos. Per quest’ultima – conclude il comunicato – il Commissario Straordinario si riserva di chiedere la riapertura della procedura di aggiudicazione»

Desta molta preoccupazione l’assenza di offerte per la partecipazione Alicos, la società del gruppo AlmaViva che cura attività di call center ed ha sede a Palermo. E’ andata meglio invece per le altre società, in particolare Atitech.

Alitalia Maintenance System si occupa delle attività di manutenzione dei motori a Roma-Fiumicino e Atitech di quella pesante ed ha sede a Napoli. Per Alicos “il Commissario straordinario si riserva di chiedere la riapertura della procedura di aggiudicazione”.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008