cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

Lufthansa all’attacco di Alitalia-Cai

Autore: . Data: giovedì, 5 marzo 2009Commenti (0)

La compagnia tedesca ha deciso di contrastare da subito Alitalia-Cai sui voli nazionali. Punto principale dell’offensiva la tratta Roma-Milano, ma anche altre destinazioni italiane.
lufthansaI tedeschi hanno in programma di operare nuovi voli a partire dal prossimo aprile. In una nota citata dall’agenzia Bloomberg, Lifthansa precisa che le nuove rotte collegheranno Milano con Roma, Napoli e Bari.

I nuovi collegamenti nazionali, si legge in un comunicato diffuso oggi, saranno operativi dal primo aprile e, per soddisfare la domanda, la Lufthansa Italia aggiungerà due nuovi velivoli alla propria flotta di Airbus ‘A319′, che passerà così da sei a otto aerei. Già da questa settimana, inoltre, il vettore rafforzerà l’offerta europea. Agli attuali collegamenti per Parigi e Barcellona, si affiancheranno quelli per Bruxelles, Budapest, Bucarest e Madrid. Da fine marzo, il network verrà esteso a Londra e Lisbona.

“Dopo sole quattro settimane, la Lufthansa Italia si è stabilita con successo sul mercato italiano – ha commentato nella nota Karl Ulrich Garnadt, membro del cda e vice presidente esecutivo di Lufthansa -. L’andamento delle prenotazioni per i prossimi mesi è così positivo che possiamo già ampliare la nostra offerta”. In particolare, dal primo aprile saranno operativi quattro collegamenti al giorno da Malpensa verso Roma.

A complicare la vita di Colaninno e Sabelli ci si è messa anche la compagnia low cost easyJet. Gli irlandesi sono ‘contenti’ della decisone dei concorrenti tedeschi. François Bacchetta Regional General Manager Sud Europa della Compagnia ha dichiarato: “EasyJet da il benvenuto alla libera concorrenza nella città di Milano, perché i consumatori italiani meritano sempre più scelta. Ora speriamo che Lufthansa mantenga la sua promessa e finalmente apra alcune rotte a lungo raggio per incrementare il network milanese. easyJet supera Lufthansa Italia da ogni punto di vista: le tariffe medie easyJet sono la metà di quelle che fa pagare Lufthansa e il nostro network da Milano e molto più sviluppato. Per questo motivo siamo diventati la compagnia aerea numero uno a Malpensa e siamo pronti a investire anche su Linate per offrire ancora più scelta ai consumatori.”

Oltre l’ironia di Becchetta è evidente che la debolezza del piano impostato da Alitalia-Cai è tale da indurre i competitori ad una accellerazione dei propri programmi. L’andamento del mercato saprà dire in tempi medi chi avrà messo in campo le tariffe e le opportunità migliori per i passeggeri.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008