cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

Ryanair, si potrebbe pagare per andare in bagno

Autore: . Data: venerdì, 27 febbraio 2009Commenti (0)

Per quanto vantaggiose per consumatori le strategie delle compagnie aeree low cost rischiano di diventare comiche. Ognuno alla tariffa base applica maggiorazioni per i casi più strani: bagagli, assicurazioni varie, persino sull’attezzatura sportiva.
ryanairPer reagire alla crisi del trasporto aereo il capo della Ryanair, per la sua compagnia, ha avuto una nuova idea. Sui suoi aerei potrebbe essere necessario avere qualche spicciolo in tasca per andare in bagno.

L’amministratore delegato, Michel O’Leary, ha infatti annunciato in un’intervista alla Bbc che Ryanair  sta valutando anche questa misura per poter continuare a offrire tariffe basse ai clienti.

Ha detto O’Leary: ”Una cosa alla quale abbiamo pensato nel passato e a cui stiamo pensando ancora è la possibilità di applicare una sorta di parchimetro alla porta del bagno, dove i viaggiatori possano inserire oggi una sterlina (1,12 euro), per poi passare a un penny in futuro”.

Secondo O’Leary il bagno a tariffa non dovrebbe portare particolari problemi ai viaggiatori: ”Non penso ci sia nessuno nella storia di Ryanair che sia salito a bordo con meno di una sterlina in tasca”.

Speriamo qualcun altro non arrivi a pesare i viaggiatori per calcolare un extra sul biglietto di chi ama la buona cucina.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008