cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

“Ho visto Eluana, distrutta dalla malattia”

Autore: . Data: mercoledì, 11 febbraio 2009Commenti (0)

Marinella Chirico del Tgr del Friuli Venezia Giulia è stata l’unica giornalista ad entrare nella stanza di Eluana Englaro ed ha trovato una persona che in nulla ricordava le foto diffuse in questi giorni

eluanaGiornalista Rai, testimone della drammatica vicenda-Englaro prima che diventasse il “caso” che tutti abbiamo conosciuto, Marinella Chirico ha provato a descrivere ai suoi colleghi chi era diventata Eluana dopo un calvario durato 17 anni: “Era da tempo che io seguivo questo caso – ha raccontato ieri – e il rapporto, da professionale che era, si era trasformato in rapporto di stima e affetto, prima con il dottor De Monte e poi anche con gli stessi familiari di Eluana”.

“E allora mi era stato chiesto di vedere Eluana – ha proseguito Marinella Chirico – anche perchè si erano accese delle critiche ferocissime sul vero e reale stato di Eluana, questa polemica continuava a crescere e di ciò Beppino era profondamente ferito e angosciato per non essere creduto. Quindi mi hanno chiesto – come professionista dell’informazione, ma anche come persona di fiducia – che entrassi nella stanza dove c’era Eluana”.

‘Così domenica pomeriggio accompagnata dal dott. De Monte – ha proseguito – sono entrata nella cameretta di Eluana. L’impatto è stato fortissimo e posso dire che Eluana è esattamente come si può immaginare possa essere una donna in stato vegetativo da 17 anni: irriconoscibile, assolutamente irriconoscibile rispetto alle foto che si vedono, una donna completamente immobile con gli infermieri e i sanitari costretti a spostarla ogni due ore per evitare che il corpo si piagasse. Le orecchie però avevano delle lesioni in quanto unica parte che non si poteva tutelare. Una situazione – ha concluso – devastante, emotivamente molto forte. Siamo rimasti lì quasi 3 ore, ci sono state cure e la visita di un ispettore come da protocollo”.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008