cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

A Firenze in autostop

Autore: . Data: martedì, 3 febbraio 2009Commenti (0)

Singolare idea della Provincia di Firenze. L’intenzione è quella di favorire attraverso internet l’autostop per i pendolari che si muovono nel territorio del capologo toscano.
autostopMatteo Renzi, presidente della Provincia, ha spiegato che con un link sul sito istituzionale dellEnte, si raggiunge il portale Raodsharing che mette in relazione diretta chi offre e chi cerca un passaggio in automobile, furgone, moto e anche in barca.

Ha detto Renzi: ”Il nostro Ente diventa, primo in Italia, ecopartner del Roadsharing, per promuovere lo sviluppo di una mobilità sostenibile attraverso uno strumento facile e gratuito”.

Il portale Roadsharing, nato da una idea di un gruppo di programmatori di Firenze, è tradotto in 5 lingue (italiano, inglese, tedesco, spagnolo e francese) e da quando è attivo, nel luglio 2008, ha già 20.000 iscritti.

”Non solo è un modo economico ed ecologico per spostarsi – ha aggiunto Renzi – ma è anche un’occasione per socializzare e costruire i rapporti attraverso la rete”.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008