cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca, vivere
Regola la dimensione del carattere: A A

Valentino, il rosso è di moda

Autore: . Data: giovedì, 29 gennaio 2009Commenti (0)

Un lungo abito rosso intrecciato, quello che è piaciuto di più a Valentino Garavani, è forse il simbolo di una sfilata che, di fatto, è una sorta di restaurazione. valentinoÈ andata, la passerella è finita, c’era anche il maestro in persona, i vestiti erano belli e tutti sembrano contenti. Dai vertici di Permira all’amministratore delegato Stefano Sassi, dagli stilisti alle loro famiglie, dalle premiere alle modelle, tutti  sembravano felici.

Innanzitutto per i vestiti: Valentino Garavani ha detto di aver ammirato molto i tailleur bianchi, con le rose inserite come tasche nella struttura dell’abito, con i piccoli colli a cratere e un’aria minuta.

Ma la sfilata è ricca di ben 40 uscite, ognuna un colore, dal mauve al fucsia, dal grigio al rosa polvere, dal beige al fumee, ma niente di nero. C’è il robe manteau latte in fiori di pizzo, c’è quello verde smeraldo, a trapezio, con piume e straordinarie applicazioni.

Cappottini che intrecciano spirali di plissè fermandole con il nodo, vestiti costruiti con balze piatte, quasi rigorose, altri che volano tra filari di ruches sul fondo ricamato dell’organza rosa antico.

C’è tutto il mondo Valentino, rivisto certo, ma molto ben studiato. Valentino commenta soddisfatto, ma sembrano soddisfatti tutti. Maria Grazia nel back stage cerca il marito Paolo, poi abbraccia i due figli. Pier Paolo anche, trova la moglie Simona, preoccupata perchè il servizio d’ordine non fa passare i ragazzi nel back stage.

C’è anche la più piccola, Stella, “vestita in rosso Valentino naturalmente” fa notare il padre stilista. C’è il presente e c’è il passato, quello che li ha lanciati ai tempi della borsa’baguettè: ci sono infatti Silvia Venturini Fendi e Carla Fendi, che piange di gioia. Ed è con lei l’abbraccio più forte.

Tutti emozionati ed amorevolmente uniti. Peccato, come sempre, ci sia un particolare da aggiungere. Valentino Garavani e il suo socio, Giancarlo Giammetti sono stati condannati a pagare una multa di 39 milioni di dollari per evasione fiscale. Pare che lo stilista abbia dimenticato di dichiarare i redditi perché residente all’estero già da dieci anni. La spiegazione da parte del Fisco italiano è stata sintetica: “Anche se la residenza risulta a Londra già da tempo, il reddito della casa di moda è sempre stato prodotto in Italia”.Il Maestro protesta, vedremo se alla fine si capirà qualcosa.


Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008