cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca, primo piano, tu inviato
Regola la dimensione del carattere: A A

Cura Alitalia per Meridiana

Autore: . Data: venerdì, 9 gennaio 2009Commenti (0)

Anche per Meridiana è cominciata la ‘cura Alitalia’. Un pilota della Compagnia ha scritto ad InviatoSpeciale per spiegare la situazione. Un articolo per ‘Tu Inviato’.

meridianaIn molti articoli di InviatoSpeciale è scritto che la vicenda Alitalia diventerà il modello su cui il governo e la Confindustria intendono basare le future relazioni sindacali, ma il futuro è già attuale, superato dagli avvenimenti.

Increduli di quanto accaduto ai colleghi Az, sconcertati dalla estromissione ai tavoli delle trattative delle associazioni di categoria, relegate ad un ruolo di semplici comparse (in tutto il mondo aeronauticamente evoluto esistono e sono punto di riferimento sia per le compagnie aeree che per le  istituzioni), il futuro bussava alle porte di Meridiana, o  più esattamente alle porte dei lavoratori di Meridiana.

Il management della Compagnia aerea, forte del clima politico, del supporto dei media, dell’opinione pubblica non correttamente informata, se non qualche rara eccezione tipo il vostro giornale, della demonizzazione dei “privilegiati volanti” e supportati dalla situazione economica internazionale, è passato ai fatti applicando il protocollo “capitani coraggiosi” e quindi ha aperto lo stato di crisi aziendale minacciando la messa in mobilità di 145 naviganti, per poi passare a quello di terra e di mettere “al prato”  nove aerei su 21 in totale se le categorie non accetteranno un nuovo contratto, ovviamente molto penalizzante per i lavoratori, senza possibilità di confronto, chiudendo le porte ad ogni trattativa, un prendere o lasciare.

Il punto non è solamente l’analisi dei fattori che hanno portato Meridiana ad annunciare un bilancio negativo per il 2008, dopo 45 anni di utili, dei quali hanno scritto alcuni quotidiani e che probabilmente sarà oggetto di approfondimento da parte della Magistratura, ma la chiusura totale ad ogni contrattazione, alla negazione del confronto, al’impossibilità di partecipare al rilancio della compagnia condividendone sacrifici e progetti.

Il futuro è arrivato, avanti il prossimo!

Un Comandante di Meridiana

Il pilota ha regolarmente firmato la letera, ma per garantirne la sicurezza InviatoSpeciale prefersice ometterne il nome

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008