cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

Dichiarazione dei diritti in 6 lingue

Autore: . Data: martedì, 23 dicembre 2008Commenti (0)

Una versione integrale in libreria

A 60 anni dalla sua promulgazione, la Dichiarazione universale dei diritti umani arriva in libreria in una versione integrale in sei lingue, con illustrazioni d’autore e la prefazione firmata da Amnesty International.

Il testo, edito da Modern Publishing, presenta, oltre alla versione italiana, anche quella in inglese, francese, spagnolo, tedesco e arabo. Una scelta che vuole essere un’ulteriore testimonianza dell’universalità dei diritti umani, a tutte le latitudini e in tutte le culture.

La Dichiarazione, spiegano dalla casa editrice, “è un codice etico di importanza storica fondamentale: è stato, infatti, il primo documento a sancire universalmente i diritti che spettano all’essere umano. Idealmente, la Dichiarazione è il punto di arrivo di un dibattito filosofico sull’etica e i diritti umani che, nelle varie epoche, ha visto impegnati numerosi filosofi. Inoltre è anche la base di molte delle conquiste civili della seconda metà del secolo scorso e la base ideale della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea confluita, nel 2004, nella Costituzione europea”

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008