cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » esteri, tu inviato
Regola la dimensione del carattere: A A

Semplice Palestina

Autore: . Data: giovedì, 13 novembre 2008Commenti (0)

Quando si parla di Palestina la memoria corre veloce alla violenza, alla guerra alla paura. I media, d’altra parte, si occupano solo di questo.

Quella terra così vicina all’Italia non è solo questo. In silenzio, la gente comune passeggia per le strade di Ramallah, Betlemme, Hebron, Tulkarem e nei piccoli centri dei territori occupati.

Sono donne, uomini e bambini che ogni giorno devono affrontare enormi difficoltà per fare le cose semplici della vita di ogni giorno.

Così uscire a comprare il latte o il pane, annafiare l’orto, andare al villaggio vicino per visitare la vecchia madre può diventare impresa impossibile da realizzare.

Questo reportage è dedicato a loro, per mostrare una Palestina di persone che vogliono solo vivere in una pacifica normalità.

Le foto di Marta Zaccaron.


Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008