cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

A rischio le elezioni alla Sapienza

Autore: . Data: mercoledì, 12 novembre 2008Commenti (0)

Se non paghi non voti

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un comunicato di alcuni rappresentanti degli studenti dell’università La Sapienza di Roma.

“La decisione del Rettore Frati di far votare alle elezioni previste per il 12 e 13 novembre solo gli studenti che hanno pagato la prima rata universitaria è una grave violazione della democrazia. La scadenza dell’iscrizione è infatti prevista per il 17 novembre e per diversi corsi di laurea addirittura nel mese di dicembre. Le conseguenze sono gravissime. Su 130 mila iscritti ad oggi possono votare solo in 50mila.

Avevamo chiesto il rinvio delle elezioni e ne ribadiamo le ragioni. Le elezioni di domani e dopodomani rischiano di essere fortemente anti democratiche  e non escludiamo ricorsi per chiederne l’annullamento.

Non vorremmo che alla base di queste decisioni ci fosse la volontà di delegittimare la grande partecipazione democratica e di movimento che si è sviluppata in questi giorni nelle università italiane, per favorire liste a favore della Gelmini o fortemente legate alle facoltà. Gli unici a non avere problemi al voto sono i corsi di specializzazione di medicina, dove Frati era preside prima di essere rettore.
Chiediamo il rinvio o di sanare immediatamente questa vera e propria aberrazione democratica, che al di la delle intenzioni di voto degli studenti viola radicalmente il diritto di voto e la democrazia”.

Sottoscrivono la dichiarazione:
Valentina Colozza – Rappresentante degli studenti nel Consiglio di Facoltà di Psicologia
Vanessa Bilancetti – Rappresentante degli studenti nel Consiglio di Facoltà di Scienze Politiche
Francesca De Prosperis – Rappresentante degli studenti nel Consiglio di Facoltà di Giurisprudenza
Noemi Massetti – Rappresentante degli studenti nel Consiglio di Facoltà di Scienze MM.FF.NN.
Laura Emiliani – Rappresentante degli studenti nel Consiglio di Facoltà di Scienze della Comunicazione

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008