cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

Un’agenzia anti-fannulloni

Autore: . Data: giovedì, 30 ottobre 2008Commenti (0)

D’accordo Pd e Pdl. Costerà 8 milioni

Mentre sulla scuola governo e opposizione parlamentare litigano (anche se non proprio furiosamente), i pontieri dei due schieramenti continuano a tessere la tela del dialogo (chiamato “inciucio” dai maligni) anche su temi di natura sociale.

L’ultima misura riguarda niente meno che i “fannulloni” ed è stata messa sul piatto dal governo e raccolta di buon grado dal professor Pietro Ichino, giuslavorista di fama e parlamentare del Pd.

L’intesa bipartisan consente di varare senza polemiche (e nel silenzio generale, visto che la notizia è stata quasi ignorata dai giornali, con l’eccezione di quelli economici) un’agenzia anti-fannulloni, un ente che avrà il compito di coordinare e indirizzare le attività di valutazione dell’efficacia dei servizi pubblici e il rendimento dei suoi dipendenti.

L’ennesima “authority” sarà autonoma rispetto ai ministeri dell’Economia e dell’Innovazione, sarà composta da cinque membri e, soprattutto, costerà a regime 8 milioni di euro all’anno. Niente male per un ente chiamato a combattere gli sprechi.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008