cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » vivere
Regola la dimensione del carattere: A A

Neanche la Vezzali in Tv

Autore: . Data: martedì, 7 ottobre 2008Commenti (0)

Dopo la Granbassi un altro divieto

Le permettono di leggere la Bibbia in tv, ma le impediscono di partecipare a un programma comico. Succede a Valentina Vezzali, schermitrice delle Fiamme Oro (il gruppo degli atleti della Polizia di Stato), tre volte campionessa olimpica, che non potrà partecipare stasera alla trasmissione di Italia 1 ‘Saturday Night Live’.

“È vero – conferma Vezzali – la Polizia non ha autorizzato la mia partecipazione ad un programma televisivo di Mediaset. È la prima volta che accade”. Eppure la Vezzali aveva già scherzato in tv, a Porta a Porta, con il premier Silvio Berlusconi: “Da lei mi farei veramente toccare…”, disse Valentina riferendosi al tocco del fioretto. La battuta, però, scatenò immediate polemiche.

“C’è un regolamento che va rispettato – ha aggiunto la Vezzali – e ogni volta che vengo invitata a partecipare ad una trasmissione la Polizia ne valuta l’opportunità. È la prassi”.

La notizia ha un sapore particolare dopo che al maresciallo dei carabinieri Margherita Granbassi, fiorettista azzurra vincitrice di due medaglie di bronzo alle recenti Olimpiadi di Pechino, è stato impedito di partecipare alla trasmissione Annozero di Santoro.

Nessun legame, dunque, con il caso Granbassi-Carabinieri? “Non penso, io gareggio per la Polizia, c’è un regolamento e va rispettato”, commenta Valentina. “La Polizia non mi ha mai negato nulla. Ripeto è la prima volta che accade. Evidentemente avranno valutato che non era opportuno che partecipassi”.

Mediaset ha confermato che Vezzali era stata invitata nei giorni scorsi ed era attesa per lunedì una conferma. Il no delle Fiamme Oro è arrivato venerdì sera.

“È in un momento di sovraesposizione, per questo non le è stata data l’autorizzazione a partecipare al programma di Italia 1: con lei però non c’è nessun problema, tanto è vero che mercoledì leggerà la Bibbia in tv”, ha detto il direttore tecnico delle Fiamme Oro, Stefano Pantano, aggiungendo che il ‘no’ “è anche un modo per evitare che si affatichi troppo, per lei riceviamo cinque richieste al giorno”.

Da Parigi dove partecipa all’iniziativa dell’Unione europea ‘Vivre l’Europe, Vivre le Sport’, la Vezzali ha spiegato: “Il motivo preciso non lo conosco. Si tratta di una trasmissione nuova a carattere comico e probabilmente la Polizia non ha ritenuto opportuna la mia partecipazione”.

L’onorevole Silvana Mura, deputata di Italia dei Valori, giudica il doppio stop inflitto alle apparizioni tv delle fiorettiste Valentina Vezzali e Margherita Granbassi “la prova dei danni che provoca una politica che vuole imporre il suo potere ad ogni settore della società, ma che al tempo stesso è sterile nei contenuti”.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008