cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » vivere
Regola la dimensione del carattere: A A

Harry Potter diventa realtà?

Autore: . Data: venerdì, 10 ottobre 2008Commenti (0)

Uno studio dalla Cina: potremo “attraversare” i muri, come avviene nella famosa saga del maghetto. Grazie a “metamateriali” formati da mattoncini simili al Lego

Harry Potter ora anche nella nostra vita di tutti i giorni? Sì, proprio così. E’ quanto sostiene uno studio effettuato dal l’Università di Shanghai e divulgato dal mensile scientifico “Focus”. Esattamente come nella famosa saga del maghetto inglese, ora si potranno nascondere le porte di casa facendole sembrare…muri. Chiunque di noi potrebbe dunque scomparire nel muro da un momento all’altro per poi ritornare con una bottiglia di vino e dei bicchieri in mano…

Questo sarà possibile grazie a dei metamateriali, ovvero strutture abbastanza complesse formate da micro-mattoncini elettronici che rifrangono le radiazioni elettromagnetiche in senso inverso rispetto a qualsiasi altro materiale. Un oggetto immerso in un metamateriale infatti può in realtà apparire fluttuante sopra di esso. Analogie di questi tipo si possono riscontrare per esempio nei mattoncini di Lego.

Lo stratagemma pensato dagli studiosi cinesi consiste nel creare un oggetto che, in conseguenza alla sua particolare rifrazione con la luce, sembri più grande di come è in realtà. Basti pensare al famoso passaggio al binario 9 e ¾ della stazione di King’s Cross nella saga inventata dalla Rowling; Harry che attraversa il pilastro in mattoni per finire in un nuovo scenario reale. E tutto questo ora è possibile, almeno in teoria, grazie alla tecnologia moderna e al maghetto più famoso del mondo.

Non ci resta che aspettare l’evolversi di questo utopico esperimento; intanto cominciare a sognare di attraversare muri e pareti come nei film di fantascienza non costa niente.


Davide Bottero

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008