cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » esteri
Regola la dimensione del carattere: A A

Allo zoo di Kobe

Autore: . Data: lunedì, 1 settembre 2008Commenti (0)

Addio piccolo panda

Gli amanti degli animali in Giappone sono tristi. Dopo la prematura dipartita, ad aprile, del popolarissimo panda Ling Ling, una femmina di panda gigante aveva dato alla luce un cucciolo, frutto di una rara inseminazione artificiale andata a buon fine.

Il lieto evento aveva avuto luogo nello zoo municipale di Kobe, nel Giappone centrale, tre giorni fa.

Il piccolo, però, è stato trovato morto. I responsabili dello zoo pensano che il cucciolo potrebbe non essere stato allattato sufficientemente dalla madre, un panda gigante cinese di 12 anni di nome Tan Tan, oppure abbracciato con troppo vigore e soffocato.

Il panda, trovato senza vita dagli inservienti dello zoo, pesava 82 grammi ed era lungo 19 centimetri. La sua nascita era stata considerata un vero miracolo: si trattava infatti del dodicesimo panda nato in Giappone ed era stata solo la quarta nascita in assoluto per inseminazione artificiale, dopo il primo caso del 1988 presso lo zoo di Ueno a Tokyo, lo stesso dove ad aprile era deceduto, tra le lacrime di grandi e piccoli, Ling Ling.


Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008