cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » esteri
Regola la dimensione del carattere: A A

Cresce la contaminazione a Fukushima

Autore: . Data: giovedì, 5 maggio 2011Commenti (0)

La centrale giapponese colpita dallo tsunami non è per nulla sotto controllo. La radioattività nel mare è cresciuta enormemente.

E’ salito di circa 600 volte il livello di sostanze radioattive rilevate in mare al largo della centrale nucleare giapponese di Fukushima: lo ha indicato la società che gestisce l’impianto, la Tepco.

Secondo l’azienda i campioni prelevati venerdì scorso dal fondo marino a 15 chilometri a largo della centrale colpita dal terremoto e dal successivo tsunami dell’11 marzo contengono 1.400 becquerel di cesio 137 per chilo, una quantità superiore di 600 volte a quella di 2,3 becquerel finora rilevata nei campionamenti effettuati a circa 3 km a largo della costa nord-orientale del Giappone.

Quanto al cesio 134, la presenza rilevata è di 1.300 becquerel, e 190 becquerel di iodio 131, ha fatto sapare Tepco, che però non ha spiegato se si tratti di livelli pericolosi.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008