cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » primo piano
Regola la dimensione del carattere: A A

Il nostro augurio: più partecipazione, più libertà

Autore: . Data: venerdì, 24 dicembre 2010Commenti (0)

Care lettrici e cari lettori,
InviatoSpeciale va in vacanza da oggi e fino al 10 gennaio: abbiamo bisogno di ricaricare le ‘batterie’ dopo un lungo anno attraversato dalla faticosa ricerca della libera informazione. Continuiamo ad avere bisogno del vostro aiuto, per poter far crescere il nostro progetto e per poter offrire ancora uno spazio di condivisione che riteniamo utile alla crescita civile del Paese.

InviatoSpeciale cerca di raccontare le tante facce dell’attualità senza pregiudizi, senza settarismi, inseguendo sempre la notizia e cercando gli strumenti per meglio raccontarla. Lo facciamo tutti i giorni, dando vita ad un’iniziativa faticosa ma con un significato profondo: proviamo cioè a tenere assieme giornalisticamente il primato della partecipazione con quello della libertà, affermando nella pratica il principio della difesa dei diritti civili.

In questo percorso ci spendiamo con passione, sacrificio, mossi anche dall’orgoglio di restituire senso ad un mestiere troppo spesso vilipeso da tanti suoi protagonisti. Ossessionati da scoop e inutili gossip, talvolta costretti a seguire linee editoriali che non aiutano il lettore-ascoltatore a costruirsi un’opinione rispettosa di quanto realmente accade.

Vi invitiamo dunque a ‘partecipare’ ancora di più, attraverso articoli, filmati, fotografie, commenti, segnalazioni. E sostenendo economicamente il giornale. Anche pochi euro sono importanti per far vivere la stampa indipendente.

Appuntamento, dunque, all’11 gennaio. Nel frattempo auguri affettuosi (e non rituali) di buone feste a tutti voi.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Lascia un commento

Usa il modulo sottostante per commentare. Se sei già registrato, effettua il log-in. Puoi anche abbonarti ai commenti di questo articolo via RSS.

Tag HTML consentiti:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008