cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » vivere
Regola la dimensione del carattere: A A

Tutti contro Balotelli

Autore: . Data: giovedì, 22 aprile 2010Commenti (0)

Aspre polemiche dopo che il fantasista ha gettato la maglia dell’Inter

Si è abbattuto un ciclone sul fantasista indisciplinato Mario Balotelli, dopo che – infastidito dai fischi dei tifosi durante Inter-Barcellona di Champions League – si è sfilato la maglia nerazzurra per poi gettarla per terra.

Sul web si sono scatenati gli appassionati del club guidato da José Mourinho, mossi da rabbia e delusione. C’è chi si è cimentato addirittura con la creazione della pagina “Fan” su Facebook per ‘cacciare Mario dal campionato italiano’: “Come può un giocatore – si legge – insultare così i propri tifosi? Balotelli fuori dal campionato italiano. Andasse a giocare in un’altra nazione”.

«Io – ha scritto ad esempio Mario Dossena – se fossi tuo padre ti manderei a lavorare in campagna, così capiresti cosa vuol dire avere il rispetto per proprio lavoro e non sputare nel piatto dove mangi”. Antonello Superbo ha invece spiegato: “Se il pubblico lo fischia è perchè in campo sì e no cammina quando dovrebbe bruciare l’erba. Ieri non tornava in difesa e faceva colpi di tacco che alla fine servivano solo per regalare palla al Barca. Le qualità che ha sono immense, la voglia zero. Non può sempre farsi la camminata per il campo. Imparasse da Milito che corre…”.

Qualcun altro, come Nora Conti, offre una piccola ciambella di salvataggio al Franti nerazzurro: “Non condivido i pesanti insulti a Mario. L’ho sempre difeso. Ma ieri ha sbagliato. In una partita così importante doveva dare il massimo e offrire il suo contributo alla squadra ormai stanca. Invece, passeggiava per il campo come uno spettatore”. L’unica tifosa intenerita, però, è Daniela Bartoli che così giustifica il campioncino: “Penso che Mario sia un ragazzo fragile e penso anche che il suo sia solo un comportamento di ‘difesa’. Perchè quando si è attaccati, da sempre l’aggressività diventa l’unica difesa per impedire agli altri di farti ancora male. Ha solo 19 anni. Questo non rende migliore il suo comportamento di ieri sera, ma forse ne spiega altri e spiega quel sorriso che non c’è mai!”.

Riflessivo e convincente, infine, Mauro Scamozzi: “Mario, sei il miglior talento in circolazione, devi imparare però che la vita non è solo dentro di te, ma tutto intorno a te, i compagni di squadra che si sbattono e combattono come guerrieri come avete fatto ieri sera, l’allenatore che è un padre dal pugno di ferro, i tifosi che s’incazzano, ma unicamente perchè sanno che puoi dare una limata al tuo carattere e mettere a frutto tutto il talento esplosivo che è dentro di te. Guarda la vita sorridendo Mario. Suda, allenati, divertiti, ma sorridi…”.

E pensare che quando Balotelli è entrato in campo nella magica serata milanese, istruito e incoraggiato da Josè Mourinho, gli applausi non erano mancati. In nemmeno un’ora, il vento è radicalmente cambiato.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Lascia un commento

Usa il modulo sottostante per commentare. Se sei già registrato, effettua il log-in. Puoi anche abbonarti ai commenti di questo articolo via RSS.

Tag HTML consentiti:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008