cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

Rom e sinti a Bari per discutere del proprio destino

Autore: . Data: lunedì, 26 ottobre 2009Commenti (0)

Tre giorni di convegno nel capoluogo pugliese.

romaniSi svolgerà a Bari nei giorni 29, 30 e 31 ottobre, presso il Fortino di S. Antonio, il Convegno Nazionale “Nevo Drom: la Nuova Strada ” , promosso dalla Coop. Soc. Progetto Città in collaborazione con la Coop. Artezian (composta da lavoratori residenti nella comunità rom del quartiere Japigia), e dalle Associazioni “Vox Popoli” e “Cedam”.

La finalità del convegno è contribuire a promuovere modalità positive di relazione e comprensione reciproca fra rom, sinti (immigrati e autoctoni) ed il resto della società civile, scalfendo il blocco di pregiudizi e stereotipi che grava su tale relazione, e stimolando le stesse comunità Rom e Sinti a superare una tradizionale tendenza all’individualismo per unire le forze a livello sia locale che nazionale e internazionale.

Il programma prevede relazioni, interventi e approfondimenti tematici nel corso delle tre giornate da parte di esponenti delle istituzioni, intellettuali locali, nazionali ed internazionali, personalità di etnia romanì.

Partecipano tra gli altri l’antropologa Annamaria Rivera, il presidente, il vice presidente e il segretario della Federazione rom e sinti Insieme Radames Gabrielli (Nevo Drom), Davide Casadio (Sinti Italiani) e Yuri Del Bar (Sucar Drom), il presidente dell’associazione “Them Romanò” Vladimiro Torre, la poetessa rom rumena Luminita Cioba, il e attraverso una videocomunicazione l’attore e regista Moni Ovadia.

Durante le tre giornate saranno organizzate anche delle inziative culturali che comprenderanno letture di poesie, la mostra “Misto Avilan – Benvenuti !” realizzata con il coinvolgimento dei ragazzi del campo rom del quartiere Japigia di Bari e il concerto di musica romanì dell’Alexian Group diretto da Santino Spinelli.

La manifestazione si concluderà sabato sera con la festa “Io sto con i Rom” nel ‘Villaggio Rom’  del quartiere Japigia. Immagini, musica, danza, gastronomia, cultura fino a tarda notte.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Lascia un commento

Usa il modulo sottostante per commentare. Se sei già registrato, effettua il log-in. Puoi anche abbonarti ai commenti di questo articolo via RSS.

Tag HTML consentiti:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008