cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » vivere
Regola la dimensione del carattere: A A

Muti a Napoli per la Festa dei Lavoratori

Autore: . Data: giovedì, 23 aprile 2009Commenti (0)

Il Primo maggio, alle 11, Riccardo Muti sarà al San Carlo di Napoli con i Berliner Philharmoniker.

napoliMuti, dopo la serata del fabbraio scorso con l’Orchestra sancarliana nella sala restaurata del Massimo, ha scelto Napoli per il suo ritorno (dopo 18 anni) alla guida di una delle più prestigiose orchestre del mondo, portando proprio a Napoli l’abituale concerto che i Berliner eseguono il primo di maggio, Festa dei Lavoratori.

Ed è proprio perchè l’evento si sposa alla grande giornata di festa che il commissario straordinario del Teatro di San Carlo, Salvatore Nastasi, ha voluto offrire a tutti la possibilità di seguire l’esecuzione, con inizio alle ore 11, con la postazione di un mega schermo in piazza del Plebiscito, dove sarà diffuso in diretta il concerto.

Il programma diretto dal maestro Riccardo Muti prevede la sinfonia de ‘La forza del destinò di Verdi, ‘La canzone dei ricordì di Martucci, che vede solista la cantante Violeta Urmana, e la ‘Sinfonia La grandè di Schubert.

Un invito, quello del commissario Nastasi, rivolto soprattutto alle federazioni sindacali “affinchè la loro manifestazione, nella giornata del Primo maggio, possa trovare convergenza in piazza del Plebiscito così da seguire questo prezioso concerto”.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008