cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » esteri
Regola la dimensione del carattere: A A

Torturato dall’Fbi

Autore: . Data: giovedì, 12 febbraio 2009Commenti (0)

Una agente donna sarebbe responsabile di molestie sessuali a torture nei confronti di un sospetto dell’azione terroristica di Munbai.

abu-ghraibIl quotidiano inglese “The Sun” ha reso noto che Fahim Ansari, un accusato della strage di Mumbai, sarebbe stato torturato e abusato sessualmente da un agente Fbi donna. All’uomo, credente musulmano, gli agenti americani avrebbero imposto di guardare film pornografici stando nudo.

Ansari ha denunciato le molestie al suo legale che si è rivolto a una corte della capitale finanziaria indiana. Secondo il racconto fatto dall’avvocato difensore, Ejad Naqvi, la donna dell’Fbi avrebbe “molestato sessualmente” il suo cliente per tutta la notte.

L’uomo, esaminato da un pronto soccorso locale, avrebbe riportato “ferite sui genitali e su tutto il corpo”. Ansari, membro del gruppo terroristico Lashkar-e-Taiba, era stato arrestato per la strage di Mumbai insieme ad altri cinque sospetti in relazione agli attacchi negli Hotel Taj e Oberoi.

L’umiliazione sessuale come mezzo di tortura per fedeli musulmani era stata già applicata nel carcere di Abu Ghraib, dove una soldatessa aveva partecipato agli abusi su prigionieri denudati.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008