cronaca

I fatti senza distorsioni, opinioni o interpretazioni. Spesso la realtà è differente da come viene raccontata dai media.

esteri

Il mondo è un illustre sconosciuto e il Sud del pianeta è quasi del tutto ignorato. E molte cose sono diverse da come appaiono.

politica

In Italia ormai il Palazzo e la società civile sono pianeti separati. Si deve cercare di restituire ai cittadini trasparenza.

tu inviato

Gli articoli scritti dai cittadini e pubblicati dal nostro giornale. La libera informazione è libertà di espressione.

vivere

Diritti civili, convivenza pacifica, cultura, arte, spettacolo, salute, ambiente, sport, tecnologie, cucina: sono il cuore del millennio.

Home » cronaca
Regola la dimensione del carattere: A A

Adesso anche la Lega contesta Alitalia-Cai

Autore: . Data: giovedì, 26 febbraio 2009Commenti (0)

Il fronte compatto del centro-destra che aveva sostenuto la vendita di Alitalia ai ‘capitani coraggiosi’ sembra perdere un pezzo al giorno.
ala-alitaliaDopo le proteste di alcuni parlamentari europei di Forza Italia nei confronti di Alitalia-Cai adesso è la vota della Lega. Secondo il vicepresidente del gruppo alla Camera, Marco Reguzzoni, a Milano si verificherrebero degli inconvenienti. Il parlamentare ha detto che a “Malpensa si verifica una situazione oltremodo incresciosa causata dalla compagnia aerea Cai che sistematicamente cancella voli in partenza e in arrivo in questo aeroporto dandone comunicazione soltanto un’ora prima della partenza”. ”Questo fatto – ha proseguito il parlamentare leghista – è lesivo non solo degli interessi dei passeggeri, ma anche dell’immagine dell’aeroporto di Malpensa. Credo che lo si voglia colpire con questo atteggiamento, che non è spiegabile se non in questi termini”.

I segnali di una certa insofferenza tra aree del centro-destra e la ‘cordata ex patriottica’ sembrano moltiplicarsi, forse perchè finita la fase della propaganda si stanno manifestando troppi, anche se prevedibili, inconvenenti.

Intanto tra un mese saranno disponibili i primi dati sul monitoraggio avviato dall’Antitrus sui costi dei biglietti di Alitalia-Cai, sulla qualità del servizio offerto, sui ritardi e voli cancellati.

Antonio Catricalà, presidente dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato lo ha annunciato intervenendo a Sky tg24.

Ha detto il presidente: ”Noi stiamo ancora monitorando la situazione, in particolare rispetto alla rotta Roma-Fiumicino Milano-Linate, la più importante perchè su Milano-Linate non c’è spazio per altri operatori”.

Sotto sotto esame anche la qualità dei servizi, i ritardi e il numero di voli cancellati. ”Non ho un’idea precisa perchè – ha spiegato Catricalà – alla rilevazione dei dati complessivi, soprattutto tariffari, collaborano con noi i nuclei della Guardia di finanza, l’Enac e in particolare l’aeroporto di Fiumicino. Tra un mesetto ci saremo fatti un’idea precisa e potremo dare una risposta”.

Sarà interessante l’analisi dei dati raccolti dall’Autorità, che comunque dopo i provvedimenti presi dal governo, ha visto ‘limitate’ alcune sue funzioni. Le perplessità espresse dalle organizzazioni dei consumatori e da alcuni specialisti del settore sulle scelte tariffarie della nuova compagnia finalmente potrebbero trovare dati concreti di confronto.

Stampa articolo (o crea PDF)
Fai una donazione a InviatoSpeciale
Condividi o invia per e-mail


Informativa

Commenti disabilitati.

InviatoSpeciale è un quotidiano on line di Informazione, Politica e Cultura, pubblicato dall'Associazione Onlus The GlobalvillageVoice,
registrato al Tribunale di Bari, numero 1273, del 24 aprile 2008